GnatologiaLa gnatologia studia la fisiologia e patologia e le funzioni della mandibola (masticazione, deglutizione, fonatoria, posturale) e pertanto, studia i rapporti tra i mascellari, denti, articolazioni temporo-mandibolari di destra e sinistra, muscoli che muovono i mascellari e sistema nervoso che comanda quei muscoli, compresa la lingua.

La terapia gnatologica consiste nel ristabilire i normali rapporti fra mandibola, disco articolare e fossa glenoide. Pertanto è la posizione mandibolare reciprocamente al cranio che fa la differenza tra successo ed insuccesso. Eliminate le contratture si procede alla terapia che può andare da un semplice molaggio selettivo per eliminare interferenze ad un ripristino delle corrette altezze, infine si possono modificare posizioni dentali tramite ortodonzia.

Se la terapia non ha successo si può quindi ritentare con altra metodologia, solo in caso di permanenza problemi interni alle articolazioni e come ultima spiaggia, si ricorre a chirurgia più o meno invasiva in base al grado di gravità del problema.